Skip links

Dichiarazione comune del Commissario per l’Azione per il clima e del Presidente designato della COP28

 

Oggi a Bruxelles il Commissario dell’UE per l’Azione per il clima e capo negoziatore della COP28, Wopke Hoekstra, ha incontrato il Presidente designato della COP28, Sultan Al Jaber, per discutere i preparativi della conferenza che si terrà a Dubai, Emirati arabi uniti, dal 30 novembre al 12 dicembre.

Hanno sottolineato la comune convinzione che la COP28 deve accelerare l’azione concreta sulla mitigazione, l’adattamento, le perdite e i danni e i finanziamenti per il clima, ed essere pienamente inclusiva per non lasciare indietro nessuno.

Nel ribadire il loro impegno a collaborare per favorire la massima ambizione possibile alla conferenza UNFCCC di quest’anno, hanno convenuto sull’importanza di diversi elementi fondamentali che potrebbero definire un risultato ambizioso della COP28:

  • hanno concordato sull’importanza di completare positivamente il primo bilancio globale nel quadro dell’accordo di Parigi, che in questo decennio critico dovrebbe segnare un punto di svolta nell’azione per il clima e orientarla nell’immediato e in futuro — compreso il prossimo ciclo di contributi determinati a livello nazionale — e di delineare percorsi chiari per ridurre le emissioni, rafforzare la resilienza e agevolare i flussi finanziari necessari;
  • il Commissario e il Presidente della COP28 hanno accolto con favore l’esito molto positivo del comitato di transizione riunitosi ad Abu Dhabi. La Commissione ha ribadito il proprio sostegno a tale esito e alle raccomandazioni formulate dal comitato;
  • la Presidenza della COP28 e il Commissario hanno evidenziato l’importanza di rendere operativi alla COP28 i meccanismi di finanziamento delle perdite e dei danni, compresi gli impegni anticipati;
  • nel quadro degli ambiziosi risultati attesi dalla COP28 in termini di mitigazione, adattamento e modalità di attuazione in modo che non lascino indietro nessuno, il Commissario si appresta ad annunciare in questa sede un contributo finanziario sostanziale dell’UE e degli Stati membri al fondo per le perdite e i danni;
  • la Commissione intende inoltre annunciare un contributo finanziario a sostegno dell’impegno della COP28 per le energie rinnovabili e l’efficienza energetica e invita i paesi a fare altrettanto in occasione del vertice mondiale sull’azione per il clima;
  • la Presidenza della COP28 e il Commissario hanno sottolineato l’esigenza di compiere significativi passi avanti rafforzando un’azione di adattamento che crei resilienza e riduca la vulnerabilità e che, alla COP28, si riverberi sull’obiettivo globale di adattamento consentendo risultati solidi.

Il Commissario Hoekstra e il Presidente Al Jaber hanno ribadito che la profondità e l’ampiezza delle relazioni tra gli Emirati arabi uniti e l’UE, come pure la fiducia instaurata nel corso di decenni di partenariato, sono fondamentali per permetterci di lavorare insieme e conseguire risultati ambiziosi alla COP28 attraverso uno sforzo collettivo.

Entrambi reputano la COP28 un’occasione unica per dar prova di unità e ripristinare la fiducia nel multilateralismo in un mondo polarizzato attraverso un impegno concreto e orientato all’azione che sfoci in risultati positivi.

FONTE: COMUNICATO STAMPA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

Leave a comment